I partner

Il Progetto, coordinato dall’ Università Cattolica del Sacro Cuore di Piacenza Centro di ricerca OPERA  è svolto in collaborazione con il  Dipartimento di Scienze dell’Ambiente e della Terra (DISAT) dell’Università degli Studi di Milano-Bicocca’ e Parco Regionale dell’Adda Sud che contribuisce al progetto grazie alla sua forte connessione con il territorio rurale in cui verranno svolte le attività di TRAINAGRO2020. Affianca queste competenze Image Line

Il team di esperti che partecipano a TRAINAGRO2020 hanno competenze nella valutazione del rischio da fitofarmaci nell’ambiente e nella progettazione di misure di mitigazione sul territorio. I partner possiedono anche una consolidata esperienza nelle pratiche di comunicazione e coinvolgimento pubblico sui temi di scienza e tecnologia, e nelle metodologie di analisi conoscitiva della gestione in azienda dei prodotti fitosanitari.

Dipartimento di Scienze e tecnologie alimentari per una filiera agro-alimentare sostenibile

Università Cattolica del Sacro Cuore

Coordinatore di progetto Il dipartimento ha quale ambito di ricerca gli aspetti chimici e di sostenibilità ambientale dell’intera filiera agro-alimentare, dal sistema suolo-pianta-acqua-aria, passando per la gestione sostenibile dei prodotti chimici in agricoltura, alla sicurezza, qualità, origine e autenticità delle produzioni agricole e alimentari, fino al recupero delle biomasse di scarto agro-alimentari e alla bonifica di suoli contaminati.
Opera è un centro di ricerca e think tank indipendente, giovane e in crescita dell’ Università Cattolica del Sacro Cuore che vuole fornire soluzioni pragmatiche semplici a supporto del processo decisionale nazionale e dell’UE. Con le sue attività vuole essere da tramite tra scienza, politica, cultura e società attraverso anche organizzazione di eventi “multi-partecipati” e una piattaforma trasparente per discutere giusti approcci per un’agricoltura sostenibile e intensiva

Dipartimento di Scienze dell’Ambiente e della Terra

Università di Milano Bicocca

il DISAT è attivo nella valutazione ecologica ed ecotossicologica dei prodotti fitosanitari e nel loro uso sostenibile. Il dipartimento sviluppare e migliorare la ricerca sia in ambito ambientale sia in ambito geologico, rafforzando al massimo le sinergie tra le due aree

Parco Regionale dell’Adda Sud

Il Parco Adda Sud, istituito con L.R. 81/1983, si estende lungo il basso corso tipicamente planiziale dell’Adda fino alla foce del Po. Obiettivo prioritario del Parco è quello di coniugare la presenza dell’uomo e delle sue attività nel suo complesso perseguendo non solo la conservazione degli ambienti naturali e delle risorse paesaggistiche culturali ancora presenti, ma anche la ricostituzione graduale di quegli ambienti compromessi e degradati.

Tecnologia e digitale al servizio dell’agroalimentare

Istituto per il Rilevamento Elettromagnetico dell’Ambiente

Consiglio Nazionale delle Ricerche

Partner dei primi due anni di attività. L’istituto ha per missione lo sviluppo di metodologie e tecnologie per l’acquisizione, l’elaborazione, la fusione e l’interpretazione di immagini e dati ottenuti da sensori di tipo elettromagnetico – operanti da satellite, aereo e in situ – e la diffusione delle informazioni estratte, finalizzate al monitoraggio dell’ambiente e del territorio, alla diagnostica non invasiva ed alla valutazione del rischio elettromagnetico.