Le attività

TRAINAGRO promuove azioni di informazione e di dimostrazione sull’uso sostenibile dei prodotti fitosanitari indirizzati alle aziende agricole, allo scopo di favorire l’adozione di tecniche innovative, supportare l’agricoltore nell’affrontare la complessità legata all’uso sostenibile dei fitofarmaci e favorire l’assunzione di comportamenti responsabili basati sulla cultura della prevenzione e dell’anticipazione.

I rischi per la salute umana e per l’ambiente possono verificarsi durante l’intero ciclo di vita dei pesticidi: dal trasporto allo stoccaggio, dalla distribuzione in campo fino al loro  smaltimento. Pertanto le attività di informazione e dimostrazione del progetto faranno riferimento alle più avanzate tecniche di gestione del rischio nelle varie fasi del ciclo di vita dei prodotti fitosanitari.

Per tarare l’azione informativa e dimostrativa di TRAINAGRO sul contesto specifico lombardo, il progetto prevede una fase preliminare di esplorazione delle caratteristiche delle aziende, delle conoscenze e delle modalità di reperimento e fruizione delle informazioni degli operatori del territorio agricolo, con particolare riferimento all’area del parco Adda Sud, allo scopo di raccogliere informazioni sulla gestione dei fitofarmaci a livello aziendale e far emergere gli elementi di criticità e/o di forza per un uso sostenibile dei pesticidi durante la fase del loro utilizzo.

Questa scelta si basa una consolidata letteratura che vede nella diffusione di una cultura della prevenzione e dell’anticipazione lo strumento più adeguato per affrontare la gestione dei rischi ambientali in un’ottica eco-sistemica. Da alcune indagini è infatti emerso che fattori socio-comportamentali, come il livello di istruzione degli addetti, aspetti culturali ed economici, o l’atteggiamento dei singoli nei confronti dei rischi, possono influire sull’esposizione al rischio. Poiché tutti questi aspetti sono contesto-specifici, l’indagine preliminare sarà di tipo qualitativo e da realizzare sul campo.

La comprensione dei comportamenti dei vari soggetti che operano nelle aziende agricole, delle loro modalità decisionali nella pratica, dei fattori in gioco e la visione generale di tutti gli attori interessati alla tutela della salute e dell’ambiente sono elementi importanti per prevenire il più possibile il rischio.